«

»

Ago 22

Tanto entusiamo e grande voglia di farcela per gli allievi del workshop con Giuseppe Celesia

Condividi su:

Sta procedendo secondo tutte le aspettative il “workshop sul set di un cortometraggio”, organizzato dall’associazione “Teatro e Vita” di Giuseppe Celesia che, insieme alla “Mediterranea Production” di Salvo Alicata, produrrà il corto “Oblio” sul tema sociale dei genitori (in genere le madri) che dimenticano i figli piccoli chiusi in macchina.

Undici in tutto gli allievi che, divisi in gruppi a seconda della predisposizione di ognuno di loro, sino a giovedì 24 potranno imparare le nozioni base di recitazione cinematografica, regia, direzione della fotografia e trucco cinematografico, quanto basta per potere decidere cosa fare nel fantasmagorico mondo del cinema.

Giuseppe Celesia in aula con i suoi allievi

«C’è ovviamente tutta l’emozione di una nuova avventura – afferma Giuseppe Celesia, regista del cortometraggio – ma sono tutti arrivati avendo ben chiaro cosa volevano fare. Certo, la recitazione è la disciplina più quotata, ma anche le altre hanno diverso seguito. È certamente importante il ruolo che hanno gli attori, ma chi sta dietro la macchina o lavora in fase di montaggio, così come chi insegna dizione o si occupa del trucco, è assolutamente fondamentale per la buona riuscita di ogni produzione. In questi quattro giorni gli allievi vedranno come ci si muove dentro e fuori un set, grazie anche alla disponibilità degli studi televisivi di Cts che ieri ci hanno ospitato per girare parte delle scene. Giornata tutta in interni nello studio legale Gattuccio, in piazza Castelnuovo 35, quella di oggi, in programma sino alle 20, mentre mercoledì saremo in città per le riprese in esterna, poi monteremo tutto, doppiando anche in altre lingue il corto, quindi “Oblio” vedrà la luce. Un’avventura anche per tutti noi».

Nulla esclude che anche per questo gruppo di allievi ci potrà essere qualche parte in questo corto, basta capire se e quanta predisposizione hanno per i ruoli richiesti. A fare, però, in modo che questa produzione possa meritare la partecipazione a festival nazionali e internazionali sensibili a temi come quello che si andrà a raccontare, ci saranno attori professionisti come Giuseppe Celesia ed Elena Pistillo (i due genitori delle piccola dimenticata in auto), Ferdinando Gattuccio (un cliente poco affidabile), Francesco Italia (l’avvocato), Manuela Donzelli (la psicologa). Tra i più giovani, in scena: Rebecca Celesia (la bimba dimenticata in auto) e Alessandro Alicata (il ragazzino che si accorge della piccola).

Negli studi di Cts

Sarà un mercoledì molto dinamico quello che domani aspetterà il cast e gli allievi. Nello specifico, dalle 9 alle 12.30 saranno: davanti alla scuola Gandhi di via  Sardegna; in via Principe di Villafranca, all’angolo con via La Farina (altezza cavalcavia); in via dell’Arsenale, di fronte il carcere Ucciardone (lato porto);  in via Ruggero Settimo, all’angolo con piazza Politeama; a piazza  Castelnuovo. Pausa pranzo, poi dalle 15.30 alle 19.30 circa la troupe sarà a piazza Marina per le altre riprese, alle quali si potrà assistere, facendosi coinvolgere dalla magia che fa parte del dorato mondo del cinema. La giornata di giovedì 24, infine, si trascorrerà ad Altavilla Milicia dove, alle 21.30, saranno consegnati gli attestati di frequenza.

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com