«

»

Giu 25

Mangiare è un rito quotidiano: il gusto di apparecchiare la tavola

Condividi su:

Semplicità e raffinatezza

Per un occasione molto importante come un pranzo di gala o una cena è bene usare tovaglie bianche ricamate con piatti bianche o al massimo col per filo dorato;
mentre per un pranzo tra amici la tovaglia possiamo sceglierla anche di tela colorata, abbinando i piatti intonati alla tovaglia.
Un attenzione particolare deve rivolgersi a non usare piatti e bicchieri sbeccati.

Apparecchiare la tavola bene è molto importante e bisogna dedicare molta attenzione ai particolari.
Intanto la tovaglia deve essere perfettamente stirata, i tovaglioli piegati a sinistra del piatto, in mezzo alla tavola una composizione floreale bassa per non disturbare la visione di chi sta di fronte, oppure una coppa in argento.
In una tavola elegante non può mancare il segnaposto, diverso dal servizio dei piatti usato e di diametro più grande.
La sistemazione delle posate deve essere come segue:
a sinistra le forchette, alla destra del piatto va messo il coltello con la lama verso l’interno e più esternamente il cucchiaio se occorre.
La forchettina del dessert invece va posta tra il piatto e il bicchiere orizzontalmente con i “denti” rivolti verso destra e il coltello per la frutta con la lama dalla parte opposta.
I bicchieri invece prima di disporli a tavola dovranno essere perfettamente puliti, soprattutto se non li usate da parecchio tempo.

Ogni ospite dovrà avere almeno 2 bicchieri:
1 per l’acqua che deve essere più grande rispetto a quello del vino, 1 per il vino; nel caso in cui il menù prevede due vini i bicchieri del vino diventano due e quello del vino rosso deve essere più grande.
Se è previsto puro lo spumante occorre mettere il flute, che verrà posto all’esterno tra il bicchiere dell’acqua e quello del vino.

La tavola a questo punto è pronta, basterà aggiungere qualche accorgimento come il Vino che deve essere posto sulla tavola con l’etichetta ben visibile se gustato a temperatura ambiente, altrimenti in frigo sino al momento di servire e poi messo nell’apposito contenitore del ghiaccio.

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com