«

»

Giu 25

Primi: Pasta c’Anciovi in crosta di pane alle acciughe con formaggio fuso

Condividi su:

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di bucatini
8 acciughe deliscate
100 gr di pangrattato
2 spicchi d’aglio
olio d’oliva extravergine
sale
un mazzetto di prezzemolo
150 gr di salsa di pomodoro

Procedimento

Mettete una padella sul fuoco con l’olio e fate soffriggere l’aglio schiacciato. Dopo di che aggiungete la salsa di pomodoro e fate cuocere a fuoco moderato per 10 minuti circa.

A parte fate sciogliere le acciughe in una padella, dopo aver fatto riscaldare un po’ d’olio, quindi lavoratele con la forchetta finché non si saranno ridotte in crema ed unitevi la salsa.

Mescolate per qualche minuto e spegnete il fuoco. In un’altra padella tostate il pan grattato mescolando con un mestolo di legno per evitare che si bruci. quando sarà ben dorato spegnete il fuoco.

Lessate i bucatini in acqua salata, scolateli al dente e conditeli. Aggiungete il prezzemolo tritato e sistemateli in piatto di portata.

Spolverate infine con il pangrattato tostato. E’ da considerare la variante più diffusa nell’interno dell’Isola della notissima pasta con le sarde palermitana.

L’uso diffuso in alcuni paesi di chiamarla pasta a “milanisa”, può ritenersi in tal senso molto significativo: pasta più povera, si, ma di origini (smaccatamente) milanesi! Non si ricorre alle acciughe fresche, ma a quelle salate.

E queste, come è risaputo, sono una componente diffusa nel menù dei contadini e dei braccianti impegnati nel lavoro dei campi.

In alcune ricette, complementari alle acciughe sono i finocchietti di montagna, che crescono spontaneamente in primavera, e la mollica di pane grattugiata e tostata in padella.

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com